Alloggi e Ristoranti

News

Bergomum. Un colle che divenne città

Una città che, nella forma, è fortemente condizionata dalla posizione di altura, dove percorsi millenari si incontrano definendone il ruolo di cerniera tra mondo alpino e pianura.

“Bergomum. Un colle che divenne città” è il titolo della mostra aperta dal 16 febbraio al 19 maggio 2019 nel Palazzo della Ragione di Città Alta a Bergamo, promossa dal Comune di Bergamo con il Civico Museo Archeologico e dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Bergamo e Brescia, e realizzata, tra gli altri, con la collaborazione dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Bergamo, il sostegno di Regione Lombardia e il contributo di Provincia di Bergamo.
La mostra racconta il momento in cui Bergamo da insediamento protostorico diventa un vero e proprio centro urbano. Una città che, nella forma, è fortemente condizionata dalla posizione di altura, dove percorsi millenari si incontrano definendone il ruolo di cerniera tra mondo alpino e pianura.  
Un racconto che narra e approfondisce le vicende della città romana, nel percorso espositivo ma anche nella mostra diffusa che prosegue nel Museo Archeologico e nelle aree archeologiche urbane.
Il percorso è studiato in modo che il visitatore veda la città con gli occhi di un antico romano che, arrivando dalla pianura, percorre le strade che lo portano sulla cima del colle; dopo aver attraversato le necropoli e avere varcato le mura di cinta, vede le abitazioni private e gli edifici pubblici dove si svolgeva la vita quotidiana: il foro, le terme pubbliche, il teatro per la rappresentazione di tragedie e commedie, l'anfiteatro ove si svolgevano gli spettacoli con gladiatori oltre alle botteghe (tabernae) lungo le strade urbane.
Esposti 450 reperti riportati alla luce in 40 anni di campagne di scavo come affreschi, mosaici, monete, vasi, lucerne, iscrizioni, recipienti in vetro, statuette in terracotta e altri oggetti della vita quotidiana, per la casa e la cura della persona. Nel percorso anche videoproiezioni, paesaggi sonori e beacon che dialogano con i dispositivi mobili e le installazioni interattive per una visita multisensoriale. La mostra è corredata da un catalogo e vi è la possibilità di prenotazione di visite guidate all'indirizzo archeodidatticabergamo@gmail.com.

Data Inizio: 18 febbraio 2019
Data Fine: 19 maggio 2019
Costo del biglietto:
Prenotazione: Facoltativa
Luogo: Bergamo, Palazzo della Ragione
Città: Bergamo
Provincia: BG
Regione: Lombardia
Orario: Orari della mostra: martedì – venerdì 9.30 – 13.00 / 14.30 – 18.00 sabato, domenica e festivi 10.30 – 18.30 Chiuso lunedì.
Telefono: 0302896511-030290196
E-mail: sabap-bs@beniculturali.it